CARAIBI

DOMINICA
storia
itinerari
eventi
ambiente
attivit
informazioni


Privacy Policy

Dominica, geografia ed ambiente


Sull'isola si ergono le pi alte vette dei Caraibi, che raggiungono l'apice nel Morne Diablotin (1450m). La presenza dei rilievi favorisce le precipitazioni, le quali alimentano pi di duecento fiumi e torrenti che scorrono nelle numerose valli, molti dei quali nella loro corsa verso il mare incontrano ripide scogliere formando spettacolari cascate.

Sull'isola sono state avvistate pi di centosessanta specie di uccelli, di cui cinquantanove nidificano sull'isola tra cui ricordiamo due specie di pappagalli endemiche.

L'uccello nazionale di Dominica il Sisserou (Amazona imperialis), chiamato anche pappagallo imperiale. Dominica accoglie anche grandi rane, lucertole, tredici specie di pipistrelli, cinquantacinque specie di farfalle, il boa constrictor e quattro altri tipi di serpenti dei quali nessuno velenoso.

L'isola famosa soprattutto per la sua vasta foresta pluviale, ma presenta anche una vegetazione varia che comprende cespugli d'alta quota, zone di macchia, foreste di sempreverde, zone di vegetazione di origine lavica, foreste nebbiose e boschi.

L'albero pi diffuso sull'isola il gigantesco gommier (albero della gomma), utilizzato per costruire le piroghe.

Nel mese di gennaio la temperatura media oscilla intorno ai 29C mentre le medie oscillano intorno ai 20C. Mentre a luglio la massima sale a 32C e la minima non mai al di sotto dei 22C.
Anguilla - Antigua e Barbuda - Antille Olandesi - Bahamas - Barbados - Cuba - Dominica - Giamaica - Grenada - Guadalupa - Haiti
Isole Cayman - Isole Vergini GB - Isole Vergini USA - Martinica - Montserrat - Navassa - Porto Rico - Repubblica Dominicana
Saint Kitts e Nevis - Saint Vincent e Grenadine - Santa Lucia - Sint Eustatius - Sint Maarten - Sint Martin - Trinidad e Tobago - Turks e Caicos