CARAIBI

HAITI
storia
itinerari
cultura
ambiente
attivit
informazioni


Privacy Policy

Haiti, geografia ed ambiente


E' il paese pi densamente popolato dell'emisfero occidentale si pensi che con i suoi 27.750 kmq di superficie occupa il terzo occidentale di Hispaniola.

L'isola si trova vicino al centro delle Indie Occidentali, circa 960km a sud della Florida e 450km a nord del Venezuela.

Le due grandi penisole haitiane, disposte a nord e a sud, sono separate dal Golfe de la Gonve; qui si trova la pi grande delle isole al largo della costa di Haiti, l'le de la Gonve. Il nome Haiti deriva dalla parola arawak che significa 'terra montuosa'; effettivamente il 60% del territorio del paese formato da zone con una pendenza del 20% o anche pi.

Le principali catene montuose comprendono il Massif de la Hotte con la vetta alta 2347m del Pic Macaya; il Massif de la Selle mentre si estende da ovest a est e culmina nel Pic La Selle (2674m); infine a nord vi la spettacolare Chaine du Bonnet.

Tra i numerosi torrenti di montagna l'unico navigabile l'Artibonite, che inizia dal confine dominicano e sfocia immediatamente a nord di St Marc.

A causa dei blackout dell'energia elettrica, che possono durare anche 12 ore, la popolazione utilizza il legno per cucinare e per svolgere varie altre attivit.

Questo sfortunatamente ha causato il fenomeno del disboscamento lasciando intatto solo il 3% del territorio di Haiti.

Nel tentativo di difendere ci che resta della foresta vergine, quattro parchi nazionali cercano di sopravvivere in qualche modo: si tratta della Fort des Pins, nei pressi del confine con Santo Domingo; del Parc La Visite, con grotte di calcare e foreste pluviali, situato 40 km a sud-ovest di Port-au-Prince; del Parc Macaya, all'estremit occidentale del promontorio meridionale di Haiti; e del Parc Historique La Citadelle, al centro del Massif du Nord, vicino a Cap-Hatien.

Le cinquemila specie di piante presenti nel paese comprendono pi di seicento felci e trecento orchidee, oltre a diversi cactus nativi.

Pi di venticinque specie di uccelli sono endemiche, e molte altre sostano qui durante le loro migrazioni tra i continenti.

Ai gironi nostri sono sopravvissuti solo due specie di mammiferi nativi ossia l'hutia di Hispaniola, che assomiglia a una piccola talpa, e il solendon, un roditore chiamato localmente anche nez longue che significa naso lungo.

Il clima dell'isola caldo e umido, e le temperature variano soprattutto nel corso della giornata. Le massime sono generalmente di 30 C circa, mentre le minime notturne possono raggiungere i 20 C.

La stagione estiva che va da giungo ad agosto leggermente pi calda dell'inverno, mentre le temperature scendono notevolmente alle quote elevate.
Anguilla - Antigua e Barbuda - Antille Olandesi - Bahamas - Barbados - Cuba - Dominica - Giamaica - Grenada - Guadalupa - Haiti
Isole Cayman - Isole Vergini GB - Isole Vergini USA - Martinica - Montserrat - Navassa - Porto Rico - Repubblica Dominicana
Saint Kitts e Nevis - Saint Vincent e Grenadine - Santa Lucia - Sint Eustatius - Sint Maarten - Sint Martin - Trinidad e Tobago - Turks e Caicos